Nuovo attacco hacker a discapito di banca Unicredit che ha provocato la violazione dei dati relativi ai prestiti personali di ben 400.000 correntisti in Italia.

Numeri da capogiro che hanno costretto la banca a formalizzare un esposto alla Procura di Milano affinché sia possibile avviare al più presto un'indagine interna.

Fortunatamente la violazioni dei dati di carte e delle password è stata scongiurata, merito anche degli ingenti investimenti effettuati da Banca Unicredit a favore della sicurezza dei sistemi informatici.

 

IKS supporta i propri Clienti nella definizione delle strategie di Business Security con un portfolio di soluzioni completo ed integrato per governare ogni aspetto del rischio associato ad un sistema informativo.

Per saperne di più: iks.it/sicurezza