Spesso le attività di Gestione dei Server sono solo in parte automatizzate e standardizzate: in larga parte sono condotti in modo manuale e non sempre orientati all’efficienza.

 

Queste attività sono principalmente: installazione del sistema operativo di base (provisioning), configurazione del sistema e delle applicazioni che vi insistono; patch management e software distribution; conformità delle configurazioni dei server agli standard (compliance).
Spesso, inoltre, le responsabilità e le competenze non sono esattamente definite. Possono avvenire sovrapposizioni e discrepanze e spesso l’informazione relativa a “chi-fa-cosa” non è chiara o condivisa.
E soprattutto in sistemi in cui la varibilità degli ambienti è alta e articolata si viene esposti in maniera particolare ad un'elevata predisposizione all'errore.

l'esigenza

Aumentare l'efficienza nella gestione dei change operativi (modifiche alle configurazioni).

Agire con sicurezza e tempestività nell’applicazione degli aggiornamenti.

Ridurre al minimo il rischio di incorrere in errori e blocchi.

Poter gestire in modo unificato i sistemi fisici e virtuali.

Mantenere sotto controllo il numero e il ciclo di vita dei sistemi (specialmente virtuali).

Gestire rapidamente e in modo uniforme (indipendentemente dal tipo di sistema operativo) il provisioning dei sistemi e la software distribution.

Garantire la conformità tecnologica dei sistemi e dei software alle policy aziendali e l'adeguamento agli standard previsti dalle authority ufficiali.

Disporre di una reportistica efficiente ed efficace per tutte le esigenze sovraesposte, particolarmente per dare visibilità dei processi ai livelli superiori e per produrre con tempestività la documentazione adeguata agli organi di controllo esterni ed interni.

la soluzione

La soluzione si pone come “motore” per aumentare il grado di automazione dei processi di Server Management, abbassare i rischi connessi alla gestione manuale, ottimizzare il lavoro delle persone secondo un’efficiente ripartizione dei ruoli.

Le funzionalità principali della soluzione sono le seguenti:
Provisioning — distribuzione e installazione del sistema operativo su sistemi nuovi (bare metal) o ripristino di sistema operativo su sistemi compromessi.
Configuration — discovery e controllo fine degli oggetti di configurazione (files, chiavi di registro, policy...).
Software distribution e Patch management – distribuzione e installazione di software e security patches multipiattaforma.
Compliance — come misurazione del livello di conformità dei sistemi agli standard interni o a regolamentazioni esterne e attuazione delle procedure di adeguamento dei sistemi.
Virtualization — provisioning di sistemi virtuali e gestione degli ambienti virtuali assieme ai sistemi fisici.

i vantaggi

Il grado di automazione delle operazioni introdotto, libera e ottimizza le risorse e aumenta l’affidabilità dei sistemi e con le stesse risorse è possibile gestire una sempre crescente complessità.

La diminuzione dei fermi garantita dall’automazione e dal controllo delle criticità consente di ottenere sensibili risparmi di denaro e di risorse.

La gestione della compliance diventa un’attività decisamente più semplice e molto meno costosa: sia per le attività di audit (conoscere il livello di compliance e le eventuali difformità) sia per l’adeguamento (imporre ai sistemi le variazioni atte a renderli conformi).

Il controllo completo del ciclo di vita delle Macchine Virtuali (provisioning, move, change, relocation, retirement) garantisce un'ottimizzazione delle risorse tecnologiche impiegate e un risparmio sensibile nelle spese Hardware.