Storage Virtualization

L’implementazione della virtualizzazione per gli storage consiste nell’inserimento di uno strato software che, lato server (host), consenta di “astrarre” la locazione del dato fisico.
Un server avrà la propria partizione disco dotata delle caratteristiche di sicurezza, prestazioni ed affidabilità richieste senza conoscere effettivamente dove queste risorse siano allocate.

 

Il virtualizzatore garantirà le scritture primarie, le copie sincrone, le copie per il DR, le immagini in tempo reale (Snapshot) consentendo sia di variare la configurazione sia di spostare i dati tra storage diversi ed eterogenei senza impatto sull’ambiente di produzione.

Tale tecnica, che garantisce una grande flessibilità, risulta innovativa e sorprendentemente efficace.

l'esigenza

Poter adottare l’High Availability e Business Continuity finora soggetto a costi elevati se affrontato con tecnologie tradizionali.
Poter disporre di maggiore flessibilità in caso di manutenzione programmata.
Disporre di un'infrastruttura flessibile con la quale rispondere in tempi brevi alle richieste interne e/o dei clienti.
Ridurre al minimo il rischio di incorrere in errori e blocchi infrastrutturali.
Contenere i costi con storage di fascia enterprise.
Assicurare scalabilità a basso costo. 

la soluzione

La soluzione si pone come “motore” per garantire prestazioni e affidabilità nella memorizzazione dei dati aziendali, elemento cardine dove poggia il business aziendale.

L’intelligenza dello storage viene “estratta” grazie all’introduzione di uno strato software basato su architettura x86 a basso costo e per questo facilmente ridondabile e scalabile.

Inoltre tale soluzione consente l’introduzione di feature avanzate per tutti gli storage mentre in un’architettura normale tali feature erano riservate solo a storage di fascia enterprise.

Grazie ad una soluzione semplice e di immediato utilizzo si abbassano i costi di introduzione e gestione dello storage.

i vantaggi

Riduzione dei costi di gestione per l’acquisto di nuovo spazio storage.

Alto grado di consolidamento, ovvero vantaggi in termini di servizio (storage) offerto.

Centralizzazione della gestione che comporta notevoli aumenti di efficienza del gruppo di lavoro storage, riducendo così i tempi per la creazione di nuovi sistemi-servizi-applicazioni.

Diminuzione dei fermi garantita dalla rapidità di risposta.

Garanzia sugli investimenti fatti e futuri lato storage grazie alla completa semplicità di passaggio da uno storage ad un altro senza disservizi, garantendo così l’indipendenza da parte del cliente verso uno o più vendor specifici o verso anche apparati storage dello stesso vendor.